Catalogo

Luppichini Alberto

L’urlo di dolore

La Val Seriana nell'epidemia da Covid-19: le storie da non dimenticare

14,50

Acquista il libro: IBS.it | Amazon | Feltrinelli | libreriauniversitaria.it | Mondadori |

Acquista l'ebook: Apple iBookstore | Bookrepublic | Kobo Books | MondadoriStore | MondadoriStore |

ISBN: 9788862508049

«Siamo bravissimi a dimenticare. Anche per questo è importante che questo libro sia stato scritto. Perché racconta come vorremmo che fosse l’Italia, che non ci fosse bisogno di una contingenza tragica per unire gli italiani: la bergamasca è sopravvissuta alle sventole della pandemia perché era così anche prima, una identità di valori e una capacità muscolare, montana, di resistere alle intemperie, ed è questo che vorrei vedere estendersi nel matto Paese in cui abitiamo, ma di cui facciamo parte un po’ sì e un po’ no, una regione sì e una no, un giorno sì e uno no».
Dalla prefazione di Vittorio Feltri

Testimonianze di chi ha assistito impotente al primo assalto del virus: gente comune, dedita al lavoro, alla famiglia, alla propria comunità. Qui si è abbattuta la tragedia del Covid, trovando tutti impreparati: autorità politiche e sanitarie, abitanti e tecnici della salute.L’autore, un giovane di trent’anni, ha scoperto dai media i dati della carneficina in Val Seriana e ne è rimasto sconvolto. Per questo ha raccolto sussurri e grida che venivano dall’epicentro del contagio e, attraverso una serie di interviste ai parenti delle vittime, ai medici, ai religiosi e ad esperti coinvolti, ha ricostruito la voce della valle, non per chiedere vendette, ma risposte.

Alberto Luppichini, di formazione giuridica, specializzato in finanza, vira presto verso il mondo della scrittura, dedicandosi principalmente al giornalismo politico e d’inchiesta. Collabora con Libero, L’Opinione e Valseriananews. Questo è il suo primo libro.

Peso 0,25 kg
Note

prefazione di Vittorio Feltri

ISBN

9788862508049

Edizione

Guerini e Associati

Anno

2020

Collana

(FCV)

Num. Pagine

152