Catalogo

Cepollaro Gianluca

Le competenze non sono cose

Lavoro, apprendimento, gestione dei collaboratori

14,50

    Le competenze si evolvono attraverso traiettorie rapsodiche e non decidibili. Sono ineffabili, perturbabili, non sono stabili ma si manifestano con tratti di continuità. Criticabile è una prospettiva riduzionista, che tratta le competenze come se fossero «cose», al fine di giustificare pratiche prescrittive e deterministiche sia nell’educazione che nelle imprese. Rivalutare il concetto di competenza significa riconsiderare la tendenza ad adeguare le forme del lavoro e delle attività di sostegno secondo una logica esclusivamente performativa ed efficientistica.

    Peso 0.25 kg
    Note

    prefazione di Pier Giovanni Bresciani

    ISBN

    9788862500531

    Edizione

    Guerini Next

    Anno

    2008

    Collana

    (NF)

    Num. Pagine

    135