Il design: propulsore dell’innovazione in un mondo complesso

Negli ultimi decenni, l’innovazione tecnologica ha portato a un’accelerazione senza precedenti. Le aziende hanno prosperato, ampliando i mercati e automatizzando i processi. Tuttavia, le sfide del XXI secolo, come le crisi ambientali e sociali, richiedono un nuovo approccio all’innovazione. Che ruolo può giocare il design in questo cambiamento?

Dall’efficienza all’efficacia

Non basta più essere efficienti. Bisogna essere “antifragili”, capaci di evolversi e adattarsi a un mondo complesso e in continua evoluzione. Il design, con la sua attenzione alle persone e al pianeta, può giocare un ruolo chiave in questo processo.

Il design come facilitatore di innovazione

Il design non si limita a trovare soluzioni a problemi esistenti, ma aiuta a diagnosticare il problema stesso, comprendendo il contesto e le diverse esigenze degli stakeholder. In questo modo, il design facilita l’incontro e la ricerca di soluzioni condivise aiutando le aziende a navigare nella complessità.

Le caratteristiche del design che facilitano l’innovazione

  • Mentalità incentrata sulle persone e sul pianeta
  • Ambidestria: capacità di gestire aspetti contraddittori
  • Propensione al futuro
  • Modalità di ricerca: adattivo e responsivo

Il design come strumento per comprendere i bisogni

Attraverso l’empatia, la ricerca e l’analisi, i designer hanno la capacità di comprendere i bisogni delle persone, anche quelli latenti, e di tradurli in soluzioni concrete che siano efficienti, efficaci e inclusive.

Leadership ambidestra del design

Il design può portare a una leadership ambidestra, capace di combinare intuito e analisi, visione e azione. In un mondo complesso, questa capacità è fondamentale per guidare l’innovazione.

l design come cultura

Le aziende che integrano il design nella loro cultura aziendale sono più propense ad essere innovative, competitive e sostenibili. Secondo una ricerca di McKinsey, le aziende che integrano il design nella propria cultura organizzativa accrescono i propri fatturati con un tasso di circa il doppio rispetto ai competitor. Ciò accade perché, il design può aiutare le aziende a definire i propri valori e uno scopo condiviso, individuare nuove opportunità, sviluppare soluzioni innovative e creare una cultura di collaborazione e creatività disegnando la strada verso un futuro ricco di significato per l’azienda, i suoi stakeholder e il pianeta.

Per saperne di più su come il design può aiutare la tua azienda a innovare leggi Futures by Design, Progettare innovazione nella complessità.

Lucilla Fazio, Tommaso Corà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *