Genocidio armeno, arriva il riconoscimento ufficiale

Genocidio armeno, arriva il riconoscimento ufficiale

Attualità, Dialogo, culture e religioni, Storia
A pochi giorni dall'anniversario del 24 aprile, la Camera dei Deputati del Parlamento italiano ha approvato una mozione bipartisan di grande rilevanza storica e culturale, con cui il governo si impegna a “riconoscere ufficialmente il genocidio armeno e a darne risonanza internazionale”. Come Edizioni Guerini abbiamo accolto con particolare soddisfazione questa notizia e facciamo nostro l'invito a darne la massima risonanza. Una missione culturale che la casa editrice porta avanti fin dal 1992, grazie al prezioso contributo di Antonia Arslan (co-fondatrice della casa editrice), dedicando una parte importante del catalogo proprio alla valorizzazione di documenti, carte, testimonianze, studi relativi al genocidio. Frutto di questo lavoro sono stati libri importanti e decisivi per l’interpretazione storica del genocidio come i lavori di Dadrian e Dedeyan (pubblicati in una serie dedicata, “Carte armene”), il “Diario”…
Read More
16 Ottobre 1943: la deportazione degli ebrei di Roma

16 Ottobre 1943: la deportazione degli ebrei di Roma

Dialogo, culture e religioni
Accadde oggi. Gli ebrei romani furono arrestati dai nazisti e deportati ad Auschwitz. 1024 uomini, donne, bambini e anziani. Solo 16 tornarono vivi dall'orrore dei lager. Fra i pochi sopravvissuti al rastrellamento di Roma c'è Arminio Wachsberger,  giovane ebreo originario di Fiume, testimone d'eccezione della deportazione e interprete all'interno del campo di concentramento di Auschwitz. La sua storia è stata raccontata da Gabriele Rigano all'interno del libro "L'interprete di Auschwitz". Il protagonista di questa storia ha lasciato varie testimonianze sulle travagliate vicende della sua vita, scrivendo e parlando sin da subito dopo la fine della guerra. È stato un testimone loquace e appassionato. Un uomo di buona memoria. A suo modo un protagonista delle vicende che ha vissuto, senza lasciarsi mai schiacciare dal senso di impotenza, che doveva essere un macigno…
Read More
3 agosto 2014 -2018: il Genocidio degli yazidi

3 agosto 2014 -2018: il Genocidio degli yazidi

Attualità, Dialogo, culture e religioni, Guerini news
Raccontato per la prima volta in Italia dal giornalista Simone Zoppellaro, a quattro anni di distanza dai tragici fatti il genocidio della popolazione yazida del Sinjar non è ancora concluso. Nell’estate del 2014 l’ISIS avanzava inesorabile, all’apice del suo successo, travolgendo tutto ciò che incontrava. Gruppi etnici o religiosi di cui l’occidente non aveva mai sentito parlare prima, sono caduti in quei giorni vittime della crudeltà e del fanatismo. Fra questi la popolazione yazida del Sinjar, sterminata nell’agosto di quel terribile anno. [caption id="attachment_686" align="aligncenter" width="218"] Il libro di Simone Zoppellaro pubblicato nell'autunno 2017.[/caption] IL GENOCIDIO Nelle prime ore del 3 agosto 2014, i combattenti del gruppo terroristico chiamato Stato Islamico dell’Iraq, si riversano fuori dalle loro basi in Siria e in Iraq, e si dirigono rapidamente verso il Sinjar.…
Read More
Narrare la Memoria: romanzi e diari dell’Europa dell’Est

Narrare la Memoria: romanzi e diari dell’Europa dell’Est

Dialogo, culture e religioni
Con l'uscita in libreria di Inseparabili di Anatolij Pristavkin si inaugura una nuova collana editoriale delle Edizioni Guerini. Promossa dall'Associazione Memorial Italia, Narrare la memoria raccoglie opere inedite della letteratura dell’Europa dell'Est, dedicate agli eventi che hanno segnato la storia del Novecento. [caption id="attachment_596" align="aligncenter" width="193"] La copertina di Inseparabili di Anatolij Pristavkin[/caption] Dopo la perestrojka, alla fine degli anni Ottanta, in Russia hanno visto la luce memorie rimaste fino ad allora del tutto inedite, o ampiamente manipolate dai rilevanti tagli della censura che ha condizionato la scrittura dell’epoca. L’obiettivo della collana Narrare la memoria è recuperare e diffondere questo patrimonio, in cui le esperienze personali e le testimonianze dei singoli protagonisti, filtrate dalla narrazione autobiografica, si intrecciano allo scenario storico, politico, culturale e letterario del periodo. Il primo titolo pubblicato e…
Read More